4 preziosi consigli imprenditori noncuranti dei social

4 preziosi consigli imprenditori noncuranti dei social

Come fare Personal Branding in Rete

Premessa

Hai mai provato a cercare il tuo nome su Google?

Bene, se lo hai fatto molto probabilmente, oltre a una serie di nomi simili o uguali ai tuoi, saranno comparsi tra i risultati di ricerca anche i link corrispondenti ai tuoi profili social. Questo perché, oggi, nell’era digitale è pressoché impossibile rimanere anonimi; ma, piuttosto che lasciare che i motori di ricerca attingano alle tue piattaforme personali per fornire agli utenti delle informazioni che non sei stato tu personalmente a selezionare, è importante che, invece, sia tu a guidarli alla scoperta dei tuoi contenuti.

Ecco perché una strategia di Personal Branding, ossia l’insieme delle attività attraverso cui prima si consapevolizza e poi si struttura il proprio brand, è fondamentale per veicolare ciò che viene detto, sentito e pensato a livello collettivo sulla tua professionalità, i servizi che offri e l’attività che hai costruito.

Prima, però, di capire come gestire il tuo brand online, scopri perché è utile veicolare il tuo marchio personale in Rete.

1. Tutti sono presenti online

La maggior parte dei consumatori naviga online alla ricerca di informazioni sui prodotti e servizi che offri, per questo è importante includere nei tuoi piani anche una strategia digitale che ti consenta di individuare quali sono gli ambienti online – social, blog, forum – dove puoi intercettare il tuo pubblico.

2. La Rete permette contatti diretti con i tuoi clienti

Internet, ed in particolar modo i social media, permettono di poter comunicare in modo tempestivo e diretto con clienti acquisiti e prospect. Non solo i contenuti che veicoli sulle piattaforme social consentono un coinvolgimento ed una partecipazione attiva da parte degli utenti, ma la messaggistica istantanea permette di dialogare con loro in modo semplice e veloce.

3. Gli strumenti online consentono di monitorare la tua attività

C’è differenza tra un normale account personale ed uno aziendale. Un account aziendale fornisce informazioni dettagliate sull’analisi di chi ti sta seguendo. Questo è estremamente utile per vedere se sei sulla buona strada con chi è il tuo pubblico di destinazione. Altrimenti, puoi cambiare la tua strategia in modo da essere più in linea con i tuoi obiettivi.

4. Il Web può aiutarti a definire e veicolare la tua immagine ed il tuo marchio

Motori di ricerca e social media sono il luogo ideale in cui mostrare alle persone chi sei. Non solo attraverso contenuti visivi, ma anche attraverso ciò che scrivi sul tuo blog o sul tuo sito personale.

5. La strategia digitale può essere low budget

Per implementare una strategia di Personal Branding è necessario definire un budget da destinare alle tue attività online. Attualmente esistono numerose piattaforme e CMS gratuite che ti permettono di, soprattutto se sei alle prime armi, iniziare l’attività di sponsorizzazione del tuo brand attraverso piccoli investimenti. È ovvio, però, che maggiori saranno i tuoi investimenti, migliori saranno i tuoi risultati.

Una volta analizzati i benefici determinati dalla tua presenza online, ecco 4 preziosi consigli per smettere di essere invisibile in rete.

Perché fare Personal Branding in Rete?

1. Tutti sono presenti online

La maggior parte dei consumatori naviga online alla ricerca di informazioni sui prodotti e servizi che offri, per questo è importante includere nei tuoi piani anche una strategia digitale che ti consenta di individuare quali sono gli ambienti online – social, blog, forum – dove puoi intercettare il tuo pubblico.

2. La Rete permette contatti diretti con i tuoi clienti

Internet, ed in particolar modo i social media, permettono di poter comunicare in modo tempestivo e diretto con clienti acquisiti e prospect. Non solo i contenuti che veicoli sulle piattaforme social consentono un coinvolgimento ed una partecipazione attiva da parte degli utenti, ma la messaggistica istantanea permette di dialogare con loro in modo semplice e veloce.

3. Gli strumenti online consentono di monitorare la tua attività

C’è differenza tra un normale account personale ed uno aziendale. Un account aziendale fornisce informazioni dettagliate sull’analisi di chi ti sta seguendo. Questo è estremamente utile per vedere se sei sulla buona strada con chi è il tuo pubblico di destinazione. Altrimenti, puoi cambiare la tua strategia in modo da essere più in linea con i tuoi obiettivi.

4. Il Web può aiutarti a definire e veicolare la tua immagine ed il tuo marchio

Motori di ricerca e social media sono il luogo ideale in cui mostrare alle persone chi sei. Non solo attraverso contenuti visivi, ma anche attraverso ciò che scrivi sul tuo blog o sul tuo sito personale.

5. La strategia digitale può essere low budget

Per implementare una strategia di Personal Branding è necessario definire un budget da destinare alle tue attività online. Attualmente esistono numerose piattaforme e CMS gratuite che ti permettono di, soprattutto se sei alle prime armi, iniziare l’attività di sponsorizzazione del tuo brand attraverso piccoli investimenti. È ovvio, però, che maggiori saranno i tuoi investimenti, migliori saranno i tuoi risultati.

Una volta analizzati i benefici determinati dalla tua presenza online, ecco 4 preziosi consigli per smettere di essere invisibile in rete.

Per veicolare la tua marca personale in Rete, che si tratti di social media o tecniche SEO, può tornarti utile rispondere a queste semplici quattro domande:

1. Tu chi sei?

La tua immagine online e il modo in cui ti poni devono riflettere sia la tua vita professionale che quella personale. Evita i nickname ed assicurati che i tuoi account siano associati al tuo nome reale; inoltre, se vuoi posizionare il tuo sito web con nome e cognome la soluzione ideale è quella di acquistare un dominio che contenga proprio questa combinazione.

2. Chi sono i tuoi destinatari?

Analizza il tuo mercato ed il tuo target obiettivo; individua due/tre argomenti, affini alle tue competenze, e crea contenuti coinvolgenti utilizzando le keyword, ossia le parole maggiormente digitate dai tuoi utenti in target, che ritieni più performanti.

3. Chi sono i tuoi concorrenti?

Studiare i tuoi competitor è un ottimo metodo per capire come differenziarti. Leggi i loro blog, naviga sul loro sito e studia la content strategy che utilizzano sulle loro principali piattaforme social.

4. Qual è il tuo tone of voice?

Formale, friendly, divertente o rilassato? Il modo in cui comunichi con i tuoi clienti deve essere coerente con te ed il tuo brand ed essere il più naturale possibile. La scelta del tono e del vocabolario da utilizzare devono, però, in ogni caso, riflettere e coinvolgere anche il tuo pubblico.

Ora che hai un piccolo schema da seguire per iniziare a costruire il tuo marchio personale scopri quali sono i benefici derivanti da un forte personal branding online.

I benefici derivanti da un forte Personal Branding online

Maggiore riconoscimento

Quando crei un forte marchio personale sei più facile da trovare online. Di conseguenza, chiunque stia effettuando una ricerca potrà non solo vedere il tuo marchio ma accedere ai contenuti professionali e personali che condividi sui tuoi canali. Questo contribuirà a rafforzare la tua credibilità ed aumentare il tuo valore determinando benefici significativi per te e per la tua attività.

Più opportunità per la leadership

Oggi dirigenti e proprietari di aziende riconosciuti online come leader attirano maggiormente l’attenzione sulle loro attività. Se desideri opportunità di leadership e possibilità di condividere i tuoi pensieri il web rappresenta un ottimo canale di comunicazione.

Possibilità di collaborazioni

Poiché Internet consente a quasi tutti di essere trovati, hai la possibilità di costruire importanti relazioni e collaborazioni per te e la tua attività.

In conclusione

Adesso, ti senti pronto per sconfiggere l’anonimato in Rete?

Se sì, prova a dare un’occhiata ai nostri servizi dedicati agli imprenditori oppure utilizza gli strumenti di autovalutazione disponibili qui.

Servizi BrandMe

I nostri servizi gestiti interamente da un team di professionisti sono stati pensati per chi come te ha già altro da fare.

Il fai da te in questo campo non funziona. Esistono degli ottimi libri e dei corsi eccellenti  ma se davvero gestisci un’impresa non avrai mai il tempo di fare nemmeno una frazione di quello che sarebbe necessario fare per avere dei risultati apprezzabili sui social.

Un team di specialisti che gestisce in outsourcing i tuoi profili social costa, è vero. Ma di certo costa meno del tempo che dovresti dedicarci in prima persona o dei danni di reputazione che potrebbe causarti affidare questo incarico al famigerato “cuggino” o all’immancabile tuttofare aziendale e, in termini di sviloppo di mercato e di apertura a nuove opportunità il vero costo è restare pressochè invisibili in rete.

Quick Start

Se vai di fretta o non sai quali servizi sono i più indicati per te, puoi utilizzare il modulo Quik Start per ricevere tutte le informazioni che desideri sui nostri servizi e le modalità di erogazione. La compilazione del form richiede non più di un minuto e non ti fa entrare in nessun funnel o mailing list.

Close Menu