6 consigli per potenziare il tuo marchio personale

6 consigli per potenziare il tuo marchio personale

Premessa

Sebbene i social media siano in gran parte associati all’intrattenimento e alla navigazione occasionale, rappresentano anche potenti piattaforme utili a veicolare un’immagine di sé professionale e curata, che può influire sulla propria vita lavorativa.

È comune, infatti, che le risorse umane di un’azienda guardino i profili social di un candidato per verificare informazioni e scoprire se ci sono contenuti che possono riflettere in maniera negativa sulla società di assunzione. I social network vengono, quindi, utilizzati come strumento di controllo. Per questo motivo, sviluppare attività di personal branding è fondamentale per creare un’immagine di sé positiva ed altamente ingaggiante. 

Ma come puoi utilizzare i social media per potenziare il tuo marchio personale e far crescere il tuo pubblico?

Ecco 6 suggerimenti che possono migliorare la tua presenza in rete.

Come migliorare le tue attività di personal branding sui social media: 6 suggerimenti utili

1. Tieni aggiornati i tuoi profili

Controlla tutti i tuoi profili social e assicurati di averli aggiornati con informazioni rilevanti relative alla tua vita professionale e personale.

Costruire un marchio personale significa fornire dettagli reali sui progetti realizzati o sui lavori svolti, nonché condividere informazioni relative a date e luoghi che aggiungono autenticità alla tua immagine.

2. Utilizza elementi visivi

Il potere delle immagini e dei contenuti video sui social media non può essere sottovalutato. Le persone ricordano il 65% dei contenuti visivi tre giorni dopo averli visualizzati, mentre i contenuti scritti rimangono impressi nella mente per periodi molto più brevi. 

Creare una personal brand recall è una priorità assoluta per far si che le persone possano ricordarti ed associarti ad emozioni positive.

LinkedIn, ad esempio, e così tutti i social network, consentono di caricare immagini, presentazioni e altri contenuti visivi in ​​molte sezioni del profilo personale. 

Aggiungendo contenuti visivi, crei coinvolgenti prove sociali del tuo lavoro e del tipo di persona che sei. 

Ecco alcune idee di immagini che puoi condividere:

  • Prodotti o servizi che hai ideato;
  • Il tuo portfolio professionale;
  • Immagini di incontri con clienti o colleghi di lavoro;
  • Immagini di te che partecipi a seminari, meeting o qualsiasi altro tipo di evento pertinente.

Inoltre, assicurati di aggiungere le descrizioni appropriate per ogni immagine che condividi. Molte persone tendono a lasciare vuota la sezione descrittiva, perdendo così la possibilità di condividere informazioni importanti e di far apparire i contenuti tra i risultati di ricerca. 

3. Usa le parole chiave sui tuoi profili social

Un altro modo per ottenere traffico sul tuo profilo e distinguersi online è utilizzare le parole chiave. La SEO ha valore anche sui profili social. Per non parlare del fatto che quando le persone effettuano ricerche su LinkedIn, Facebook o altrove, queste piattaforme generano risultati basati su ciò che è presente nei feed.

Pertanto, sviluppa le descrizioni dei tuoi contenuti in base alle parole chiave che il tuo pubblico potrebbe utilizzare. Ad esempio, se sei un content copywriter, potresti dire al tuo pubblico che sei un mago nel creare contenuti 100% SEO in grado di aumentare il traffico e le conversioni.

Inoltre, ricorda che ogni social media ha un proprio obiettivo, di conseguenza anche il tone of voice che devi utilizzare è diverso per ogni piattaforma, e così, differenti sono anche le keyword da utilizzare. 

Se stai usando LinkedIn, ad esempio, allora ha senso utilizzare un linguaggio tecnico, poiché rilevante nel tuo settore.

Su piattaforme come Facebook ed Instagram, invece, considera l’utilizzo di un linguaggio informale che coinvolge un pubblico più vasto. Se, quindi, i tuoi clienti cercano prevalentemente “app di disegno”, includi questa keyword piuttosto che “software di illustrazione”.

Un’altra buona idea può essere quella di formulare la parola chiave in termini di concorrenza. Le persone spesso cercano alternative ai prodotti esistenti nella speranza di trovare qualcosa che sia meno costoso o con funzionalità più garantite.

Pertanto, puoi aggiungere una parola chiave come “alternativa a [inserire concorrente]” in modo che il tuo pubblico possa trovarti.

Ricorda di utilizzare le keyword nelle didascalie delle immagini. Questo tipo di azione svolge un ruolo fondamentale nel potenziamento dei contenuti per risultati di parole chiave pertinenti.

4. Rendi i tuoi titoli interessanti

Piattaforme come Twitter e LinkedIn hanno una sezione dedicata al “titolo”, un elemento fondamentale che darà ai visitatori delle tue pagine un’istantanea di chi sei e cosa fai.

Il titolo è l’elemento giusto per comunicare ciò che fai e come lo fai in un modo molto coinvolgente. Assicurati che sia breve, incisivo, e che dica agli utenti di cosa ti occupi e come puoi aiutarli. 

La sezione titolo, inoltre, è anche un ulteriore spazio in cui è possibile aggiungere parole chiave pertinenti.

5. Sii attivo sui social media

Non puoi coinvolgere le persone o distinguerti sui social media se non condividi attivamente e frequentemente contenuti rilevanti ed interessanti per il tuo pubblico. 

Esistono diversi modi per essere attivi sui social media e qui ne consideriamo alcuni fra i più importanti:.

  1. Utilizza uno strumento di gestione dei social media come Hootsuite per pubblicare contenuti regolarmente. Ciò ti consentirà di risparmiare tempo riuscendo a pubblicare su più piattaforme in un solo clic. Questi tool consentono anche di pianificare i tuoi contenuti;
  2. Unisciti ai gruppi nella tua area di interesse. La partecipazione attiva in questi gruppi è utile per consolidare la tua esperienza, fare networking e promuovere il tuo marchio personale;
  3. Crea contenuti curati, coinvolgenti ed altamente informativi per il tuo pubblico. Molte persone seguono spesso leader di pensiero, non necessariamente per i contenuti originali che veicolano, ma per trovare una fonte affidabile da cui estrapolare materiale utile;
  4. Pubblica sondaggi o questionari per stimolare l’interazione;
  5. Rispondi prontamente ai commenti sotto i tuoi post e commenta regolarmente quelli di altri utenti.

Trascorrere del tempo sui social media in modo proficuo rafforzerà il legame fra te ed il tuo pubblico e promuoverà un’immagine positiva del tuo marchio personale.

6. Sviluppa un personaggio

Infine, sviluppare un personaggio distintivo e fortemente caratteristico da veicolare online può renderti memorabile agli occhi del tuo pubblico e fortemente distinguibile dalla concorrenza.

Puoi farlo facendo dell’umorismo, utilizzando un tone of voice ironico, o costruendo tratti di personalità appropriati per il tuo settore. 

Un modo di parlare friendly o un tono più formale e autorevole sono può aggiungere al tuo personaggio un tocco di unicità.

Ma bada bene: l’importante è rimanere sempre coerenti con se stessi. 

Devi essere autentico e giocare sui punti di forza della tua personalità.

Ciò renderà la tua presenza online più efficace e coinvolgente.

Conclusione

Ora hai qualche carta in più da giocare per conquistare il tuo pubblico sui social media. 

Promuovere il proprio marchio personale in rete è  un compito che richiede impegno ma che regala anche tante soddisfazioni.

Con un po’ di lavoro, e pazienza, vedrai più interazioni, conversioni migliori e una crescita complessivamente positiva per il tuo business.

Servizi BrandMe

I nostri servizi gestiti interamente da un team di professionisti sono stati pensati per chi come te ha già altro da fare.

Il fai da te in questo campo non funziona. Esistono degli ottimi libri e dei corsi eccellenti  ma se davvero gestisci un’impresa non avrai mai il tempo di fare nemmeno una frazione di quello che sarebbe necessario fare per avere dei risultati apprezzabili sui social.

Un team di specialisti che gestisce in outsourcing i tuoi profili social costa, è vero. Ma di certo costa meno del tempo che dovresti dedicarci in prima persona o dei danni di reputazione che potrebbe causarti affidare questo incarico al famigerato “cuggino” o all’immancabile tuttofare aziendale e, in termini di sviloppo di mercato e di apertura a nuove opportunità il vero costo è restare pressochè invisibili in rete.

Quick Start

Se vai di fretta o non sai quali servizi sono i più indicati per te, puoi utilizzare il modulo Quik Start per ricevere tutte le informazioni che desideri sui nostri servizi e le modalità di erogazione. La compilazione del form richiede non più di un minuto e non ti fa entrare in nessun funnel o mailing list.

Chiudi il menu
Share This