Social Media Marketing

Social Media Marketing

La seconda generazione di strumenti online più adatti al marketing preferisce chiaramente l’uso dei social media. Anzi, per essere un po ‘cinici, si direbbe che i social media hanno già divorato tutto il resto del marketing.

Tutte le aziende orientate al mercato hanno visto l’uso dei social media come uno straordinario mezzo per trovare e connettersi con clienti o utenti regolari e potenziali, e quindi c’è stata una proliferazione di pagine Facebook e account aziendali LinkedIn su Twitter, Instagram, Pinterest, YouTube e fondamentalmente ogni altro importante social network.

L’aspetto più popolare dei social network è che sono veloci, producono risultati facili da misurare e costano relativamente poco, o meglio, hanno costi prevedibili e facili da controllare.

Nel personal branding e nel networking professionale poi, le piattaforme social, se utilizzate con competenza non necessitano nemmeno di particolari investimenti per essere efficaci.

In effetti, i social network funzionano così bene nel marketing che per molti versi stanno perdendo la loro funzione originaria, quella di “social network”.

Nella loro trasformazione, i social network sono sempre meno che gruppi di individui legati da interessi comuni e sempre più gruppi di prospetti o consumatori.

Non sappiamo se questa trasformazione sia buona, ma sappiamo certamente che non considerare questa evoluzione crea uno svantaggio sia per le aziende che per i singoli professionisti che la ignorano.

Aziende social-pigre

Se non pigre, almeno confuse, molte aziende gestiscono i propri social network come fossero siti vetrina e si ritrovano con “community” dove anche i loro manager non sono attivi (non parliamo di clienti) e con un livello di interazione spesso vicino a zero.

Professionisti social-assenti

La quasi totale assenza di attività sui social media da parte di professionisti e manager già impegnati a fare altro – in genere il loro lavoro – ha generato un paradosso: persone autorevoli in rete che però non hanno attività rilevanti nel mondo reale e, dall’altra mano, una moltitudine di Professionisti, Imprenditori e Manager di aziende eccellenti che non hanno rilevanza in rete.

Il marketing è cambiato

Incredibile come molte aziende non si sono ancora accorte che quasi tutti i loro stakeholder guadagnano bene navigando sul proprio sito più di una volta nell’intera durata del rapporto professionale e che, ultimamente, evitano accuratamente di aprire la maggior parte delle email che non hanno fatto richiesta specifica.

For individual Professionals or Managers the discourse is not very different from that of companies still anchored to the best practices of a time that was and continue to operate following the best practices of a world that is no longer there.

Non tutti tengono il passo

Come ogni evoluzione, i social media creano scompiglio, sovvertono le gerarchie e creano nuovi vincitori (e vinti).

L’effetto dirompente che le piattaforme social stanno avendo sul marketing delle aziende e la rilevanza dei professionisti è tale da poter affermare che il loro corretto utilizzo rappresenta il prossimo passo evolutivo con cui gli Imprenditori dovranno confrontarsi con i Manager di ogni mercato e settore.

Quick Start

Se vai di fretta o non sai quali servizi sono i più indicati per te, puoi utilizzare il modulo Quick Start per ricevere tutte le informazioni che desideri sui nostri servizi e le modalità di erogazione. La compilazione del form richiede non più di qualche minuto e non ti fa entrare in nessun funnel o mailing list.

Quick Start

Ricevi un'analisi su come possiamo procurarti nuove opportunità di business.

Collaborazioni

Siamo sempre interessati ad entrare in contatto con persone che sanno il fatto loro.

Meet

Per incotrarci di persona qui trovi le sedi e il modulo per schedulare un appuntamento.
BrandMe Logo WP

Nooooo vai via!?

Seguici su LinkedIn❣

Ci manchi già...